Iniziare

I primi cinque passi del Supply Chain Officer in una nuova posizione

La sfida

Iniziare il ruolo di Direttore della catena di fornitura presenta una serie unica di sfide. Riceviamo frequentemente richieste di demo da persone che hanno assunto questa posizione negli ultimi sei mesi, navigando in uno scenario particolarmente impegnativo.

Questi professionisti si trovano in una situazione difficile, poiché l’azienda non solo anticipa i risultati, ma si aspetta anche soluzioni ai problemi esistenti. In aggiunta a ciò, il team non ha avuto tempo sufficiente per stabilire un rapporto con il nuovo Direttore della Supply Chain e, di conseguenza, resiste ai cambiamenti imposti dal ruolo. Questa resistenza è profondamente radicata nelle potenti abitudini del team, rendendo qualsiasi modifica proposta un'impresa formidabile.

La soluzione

Svolgere il ruolo di un “vento di cambiamento” o di un medico che somministra il dolore necessario per un miglioramento a lungo termine è davvero un compito arduo. In GMDH Streamline abbiamo selezionato preziosi suggerimenti per aiutare a superare queste sfide.

I primi 5 passi per avviarti sulla strada del successo:

  • Valutare lo stato attuale della società.
  • Imposta obiettivi SMART.
  • Trova una soluzione su misura.
  • Prenota demo e dimostra il tuo valore.
  • Pianificare per il futuro.
  • Valutare lo stato attuale della società

    Valutare i punti di forza, di debolezza e le aree che necessitano di miglioramento. Immergiti nei dati storici, soprattutto se Excel è stato lo strumento di pianificazione principale. Identificare le carenze precedenti e calcolare gli indicatori chiave di prestazione (KPI).

    Imposta obiettivi SMART

    Una volta identificati i problemi, stabilire obiettivi SMART (Specifici, Misurabili, Raggiungibili, Rilevanti e Limitati nel tempo).

    Specifica

    In primo luogo, assicurati che i tuoi obiettivi lo siano Specifica, senza lasciare spazio ad ambiguità. Articolare chiaramente i risultati desiderati, come il miglioramento dell'accuratezza delle previsioni o l'ottimizzazione dei livelli di inventario.

    Misurabile

    Successivamente, assicurati che i tuoi obiettivi lo siano Misurabile. Stabilisci metriche e indicatori chiave di prestazione (KPI) che ti consentano di quantificare i progressi.

     

    Realizzabilità

    Realizzabilità è un aspetto critico da considerare. Sebbene sia essenziale puntare in alto, gli obiettivi dovrebbero essere realisticamente raggiungibili.

    Rilevanza

    Rilevanza è un altro fattore chiave nella definizione degli obiettivi. Allinea i tuoi obiettivi con gli obiettivi generali dell'azienda e le sfide identificate nella valutazione iniziale.

    Limitato al tempo

    Infine, permea i tuoi obiettivi con a Limitato al tempo elemento. Definire un periodo di tempo chiaro entro il quale tali obiettivi dovrebbero essere raggiunti.

    Trova una soluzione su misura

    Cerca una soluzione che si allinei ai tuoi processi, li ottimizzi e possa raggiungere i tuoi obiettivi. È meglio considerare soluzioni implementate da consulenti esperti che comprendano i processi della tua azienda e possano mapparli con la soluzione scelta. Inoltre, considera la reputazione di potenziali soluzioni su piattaforme affidabili come G2.com e Gartner, dove il riconoscimento e le recensioni positive ne sottolineano l'affidabilità e l'efficacia nell'affrontare le diverse sfide della supply chain. 

    Prenota demo e dimostra il tuo valore

    Pianifica 2-3 demo con le soluzioni più elencate. Dopo le demo, è fondamentale dimostrarne il valore. È fondamentale andare oltre le presentazioni a livello superficiale e richiedere un progetto di prova utilizzando i propri dati. Questo passaggio consente una valutazione pratica delle prestazioni della soluzione confrontando le sue previsioni con i dati effettivi e confrontandole con le previsioni della domanda del tuo team. Solo dopo un'accurata valutazione e la conferma che la soluzione non solo supera le prestazioni ma si allinea perfettamente ai tuoi obiettivi, potrai procedere con sicurezza verso l'implementazione.

    Pianificare per il futuro

    Guardare avanti per anticipare le future esigenze dell'azienda. Considerare la scalabilità degli strumenti di pianificazione, anche se al momento funzionalità sofisticate potrebbero non essere necessarie. Man mano che il tuo team acquisisce esperienza e l'azienda si espande, ci saranno requisiti in evoluzione che la soluzione scelta dovrà soddisfare.

    Sviluppare una tabella di marcia

    Sviluppare una tabella di marcia per integrare i sistemi di flusso di lavoro, affrontare le sfide relative alla rendicontazione dell'inventario e migliorare gli strumenti di pianificazione.

    Prepara il tuo team per l'implementazione

    Delinea chiaramente le responsabilità nell'accordo di implementazione, seleziona un project manager e specialisti IT che abbiano la capacità per il progetto e non rimanderanno il progetto.

    Salvaguardare il successo

    Chiarire i criteri di accettazione dell'implementazione e dare priorità al supporto dei consulenti durante il ciclo del primo ordine.

    Streamline il processo

    Essere un "vento di cambiamento" è impegnativo, ma il cambiamento è necessario per ottenere risultati nuovi e migliori. Noi di Streamline offriamo un supporto costante, un profondo coinvolgimento nei processi della tua azienda e la loro mappatura con la nostra soluzione per affrontare le sfide aziendali e aumentare la redditività. Con Streamline non si tratta solo di adattarsi al cambiamento; si tratta di sfruttarlo per catalizzare trasformazioni positive, sostenibili e redditizie all'interno della tua organizzazione.

    Troppo lavoro manuale in Excel?

    Scopri cosa può fare per te Streamline

    • Disponibilità di magazzino 99+%.
    • Precisione di previsione fino a 99%.
    • Fino a 98% di riduzione delle scorte di magazzino.
    • Fino a 50% di riduzione delle scorte in eccesso.
    • Miglioramento del margine di 1-5 punti percentuali.
    • Fino a 56 volte il ROI in un anno. ROI 100% nei primi 3 mesi.
    • Fino a 90% di riduzione del tempo speso per previsioni, pianificazione e ordini.