Richiedi una demo →

Perché passare da Excel a un software di pianificazione dell'inventario

stop-manual-work-in-excel

Ha senso per ogni attività di vendita al dettaglio, per tutti coloro che sono coinvolti nella pianificazione della catena di fornitura, effettuare il cambiamento e passare ad una certa automazione dei processi, più sono, meglio è. Più si delega alla macchina, più si può essere creativi sulle strategie aziendali, sul prodotto, sul partnering, sulla scelta del fornitore e del cliente, sul tempo. Ogni pianificatore si imbatte in questo. Tutto il lavoro di routine che viene fornito con la pianificazione della domanda e dell'inventario per il vostro specifico modello di business.

Non potreste mai prevedere tutte le situazioni di cui dovete rendere conto e i metodi che dovrete utilizzare per renderle note. Quindi, soluzioni software personalizzate, complesse, intelligenti e automatizzate sono il passo logico successivo. È il cambiamento che dovrete accettare per poter andare avanti nel mondo moderno della supply chain.

Ogni retail planner si occupa della stessa serie di problemi quando si tratta di previsioni e pianificazione delle scorte. Ovunque si debbano fare previsioni su qualcosa e/o fare scorte di conseguenza, che si tratti di pianificazione per negozi di alimentari, macchinari o produzione, vendita di ami da pesca o parti di automobili o di sedili per aerei, bisogna avere a che fare con i fogli di calcolo. 

Messo in una lista di punti di dolore, sarebbe come questo:

  • Precisione compromessa
  • Potrebbe essere molto meglio, e sta creando un errore, sottraendo alle vendite o vincolando il capitale.

    La previsione accurata della domanda è qualcosa su cui la maggior parte dei pianificatori fa sempre più affidamento. È la fonte di tutte le successive decisioni prese. Farlo manualmente produrrà a malapena gli stessi risultati, probabilmente meno accurati, mentre vi farà passare un sacco di tempo a sgranocchiare quei numeri, a copiare, a cancellare, a scrivere formule, a controllare due volte e a filtrare.

  • Ogni passo della pianificazione richiede di arrivare manualmente.
  • ...che, moltiplicato per la ripetizione regolare e il fattore umano casuale si trasforma in un intero compito.

    A volte è anche necessario creare una piattaforma da zero e una logica da seguire nella gestione dell'inventario. E rimanerci per sempre finisce per richiedere molto tempo.

  • Semplici modelli di previsione e mancata considerazione dei fattori reali.
  • L'utilizzo dei modelli di previsione predefiniti, l'applicazione qua e là, passa certamente per il lavoro di modelli, ma questi non sono ancora in grado di colmare la maggior parte delle lacune strategiche, il che è ciò che richiederà la maggior parte del vostro tempo e del vostro sforzo.

    Siete sempre bloccati a un livello di dettagli, intrappolati nel circolo vizioso della ripetizione, dell'elaborazione dettagliata dei dati, avrete solo risorse sufficienti per essere l'ingranaggio della vostra macchina, il che non è una buona strategia di business a lungo termine per nessuno.

  • Costruire, mantenere e condividere una complicata gerarchia di fogli di calcolo partendo da zero.
  • Questo non richiede commenti, ma dire che è noioso significa non dire nulla.

    Potrebbe essere solo uno, ma è più probabile che si tratti di un numero schiacciante di schede tecniche, in una successione, che ha anche bisogno di essere diffuso e aggiornato tra tutti i membri del team.

  • Rendicontazione manuale di tutto
  • ... farlo senza un approccio sistematico è fondamentalmente un metodo dell'età della pietra.

    Rendere conto consapevolmente di ogni outlier, promozione o evento speciale ogni volta. Considerando questo punto come le aree di lavoro più noiose e quelle più suscettibili all'errore umano, che ne fanno un campo minato di battute d'arresto e di compiti che richiedono molto tempo.

    pianificatore d'inventario stanco

    Questo è un lato e una serie di ragioni per fare la transizione, ma il rovescio della medaglia è ancora più gustoso.

    Non si può continuare a perdere tutto quel tempo e pensare di stare al passo con il gioco quando letteralmente tutti si stanno automatizzando. Questo è come il passo successivo dopo l'invenzione del software di elaborazione testi per personal computer, che è quando avresti dovuto smettere di usare carta vera e propria.

    Le ragioni includono una gamma di dimensioni diverse, ma saremo in grado di tessere le più grandi in questo articolo.

    Davvero vasta è la gamma dei benefici positivi. Prima di tutto, viene

    1. Automatizzare l'intero processo.

    Dover ricordare meno passi è un enorme miglioramento. Il processo di moltiplicazione delle tendenze, il calcolo delle scorte di sicurezza, l'eliminazione degli outlier sulla linea temporale, la danza intorno ai tempi di consegna e alle restrizioni dei fornitori, ecc. può essere abbandonato. Si potrebbe uscire dalla routine a cui si è così abituati e vedere un orizzonte più ampio di attività migliori che si potrebbero invece eseguire.

    1. Farlo in modo completamente trasparente

    A parte la tecnologia proprietaria, che a volte può essere un segreto, l'intero processo è aperto e chiaro per tutti. Questo permette di coinvolgere nella pianificazione molte più persone rispetto al passato. Non c'è bisogno dell'esperto di Excel e di tutti gli altri che usano il loro foglio - tutti potrebbero essere ugualmente competenti e sempre sulla stessa pagina.

    Avere il vostro strumenti soddisfare le vostre intenzioni.

    1. In grado di estrarre senza soluzione di continuità i dati, i dati di processo e le azioni di uscita.

    Richiede solo una conferma o qualche piccola modifica da parte del decisore per mantenere la palla in gioco.

    1. Risparmia tempo, errore umano e aggiunge la precisione della macchina ad ogni calcolo

    ...quindi di gran lunga superiore a qualsiasi possibile risultato umano.

    Lasciate che la macchina prenda in considerazione un gran numero di fattori, che faccia la maggior parte del lavoro sporco e che vi faccia risparmiare tempo e risorse.

    1. Fornisce informazioni di livello superiore

    ...aprendo le porte a una pianificazione strategica su larga scala.

    Questo parla da solo, fondamentalmente. Invece di nuotare in fila, di dover incollare valori, pezzi di tabelle, spostare blocchi di testo, trovare formule e macro, ricontrollare tutto alla ricerca di errori di battitura o di errori se qualcosa va storto, che ne dite di aumentare la scala e di spostare le vostre strategie aziendali basate sui dati, che sono stati elaborati in modo affidabile per voi in pochi secondi?

    1. Può spiegare molto meglio le situazioni di fantasia

    Ci sono alcune situazioni che gli esseri umani sarebbero molto più lenti a cogliere e ad agire. Utilizzando l'apprendimento automatico e gli algoritmi intelligenti, i software di pianificazione della domanda possono avere un occhio migliore per queste cose.

    Potreste sprecare il vostro tempo a fare brainstorming sulle tendenze ogni volta, OPPURE potreste avere i modelli di traccia della macchina e prevederli per voi in anticipo, sulla base di probabilità e statistiche.

    Strumenti di pianificazione della domanda come Streamline dispongono di un ampio set di strumenti, preimpostati in modo da poterne tenere conto:

    • Stagionalità
    • Tendenze anomale
    • Promozioni
    • Vacanze
    • Tempi di consegna e ciclo di ordinazione
    • Durata di conservazione del prodotto (per le farmacie e la vendita al dettaglio di alimenti freschi)
    • Disponibilità dei fornitori (eventi come il Capodanno cinese, ecc.)
    • Fornitore min e max lotti
    • Elasticità del prezzo
    • Carico del contenitore e arrotondamento
    • Trasferimenti di inventario tra i negozi
    • Restituisce
    • Impiego di materiale nella produzione di articoli finiti
    • Previsione per SKU/luogo/canale

    ecc.

    1. Permette di calcolare i KPI in modo preciso, su scala più ampia, automaticamente.

    ...non solo i soliti, solo più veloci e migliori, ma anche dandovi alcuni numeri che prima non pensavate di raccogliere. 

    Cose come il tasso di rotazione dell'inventario, il capitale liberato dall'utilizzo delle scorte, il ROI che si ottiene dall'utilizzo di software a pagamento e dall'implementazione di diverse strategie di pianificazione, ecc.

    Il calcolo dei KPI non è qualcosa da trascurare, perché servono punti di riferimento per misurare la propria crescita. E può essere qualcosa che spesso viene trascurato del tutto, a volte perché è una spina nel fianco.

    Ogni processo di pianificazione della domanda e dell'inventario necessita di flessibilità, ma richiede anche precisione e un'ampia responsabilità.

    Non è più necessario sfruttare un individuo, il suo tempo e il suo talento per realizzare una cosa del genere, in modo da poter destinare le proprie risorse umane creative ad altre importanti attività. Ecco perché dovreste fare il cambio il prima possibile. Lasciando solo la questione di quale soluzione implementare, per la quale si può ottenere aiuto, dai fornitori di soluzioni.

    Troppo lavoro manuale in Excel?

    Streamline la vostra pianificazione oggi:

    • Previsione, pianificazione e ordini due volte più veloci.
    • Riduzione 90-98% delle scorte.
    • 15-50% riduzione delle scorte in eccesso.
    • 35% maggiore fatturato di magazzino.
    • 10-40X ROI nel primo anno. 100% ROI nel primo mese.
    • GMDH Streamline gestisce già oltre $5 miliardi di inventario per rivenditori, grossisti, distributori, produttori ed e-commerce in tutto il mondo.